Da San Fili a Sanremo: la prima volta di Brunori, all’Ariston.

“Poveri cantautori”, cantava Enzo Jannacci, nel 1986. Allora, la classe cantautorale, era ostica verso Sanremo.

La snobbava al punto di firmare le canzoni per Marcella Bella con pseudonimi inventati all’uopo, come nel caso di Gino Paoli, per “Tanti auguri”. Oggi, i cantautori, che si ispirano quasi tutti ai loro predecessori, da Venditti in su, a Sanremo ci vanno, eccome.

Entrando dalla finestra, o dal retro, come si conviene ad artisti non ancora superospitizzabili, ma nel cuore di un pubblico preciso, che cerca di capire se qualcosa rimane, tra le pagine chiare e quelle copiate. Ed è così che, stasera, tocca a Brunori, abilissimo Lupin della Musica d’Autore, empatico come pochi, qualche volta un po’ santone, qualche volta copia-carbone, somma di personaggi che ne hanno decretato una personalità e una riconoscibilità precise, inequivocabili.

Stasera tocca a lui salire sul palco insospettabilmente angusto dell’Ariston, con gli Zen Circus, in gara con “l’Amore è una dittatura”.

Titolo perfetto, in una fase di dittatura senza amore, come quella che stiamo vivendo, anche con i nostri vicini di casa, più vicini dei nostri vicini di Messina, soprattutto se si parla da Sanremo, da questo mare, ancora Ligure, un po’ Tirreno, ma già particolarmente azzurro. In una parola: Mediterraneo. Se in Italia esiste ancora un po’ di Cultura, che sia Cultura davvero, lo dobbiamo anche a personaggi come Brunori, ai quali è impossibile non voler bene, anche se li conosci da Due ore.

Clone o non clone, il vero artista è un ladro. Brunori, se riuscirà a non farsi esiliare dal panorama musical televisivo, anche se fin qui gli è stata concessa giusto una trasmissione su Rai 3, unica perla della brevissima gestione Daria Bignardi, è un artista su cui puntare gli occhi, e le orecchie.

Sicuramente, stasera ci metterà il cuore.

 

Enzo Bollani | Sanremo, 8 febbraio 2019

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

CONTACT US

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Sending

©2021 Bollani SRL - Partita​ ​IVA​ ​09966880966 - Powered by: 0039Italia

Log in with your credentials

Forgot your details?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi